One key to drafting a winning fantasy football team is to construct a roster with as much depth as possible at almost every position.To accomplish this goal, you need to have a firm grasp of the talent at each position relative to the other positions across the entire player pool. Latavius Murray Jerseys People new to fantasy football often think that because there are so few elite quarterbacks, and they are among the highest scoring players in the fantasy game, that they need to pick a top quarterback early in their draft to build a strong foundation for the rest of the team. Experienced fantasy owners know that Amari Cooper Jerseys you can wait until later in the draft to pick a quarterback. Most leagues require just one starting quarterback, and the majority award just 4 points for a touchdown pass. Meanwhile, you typically start two Charles Woodson Jerseys or three running backs and an equal number of wide receivers – and those positions are awarded 6 points for each touchdown reception or run. Derek Carr Jerseys Therefore, wide receivers and running backs are chosen earlier, the pool of available players shrinks much faster at those positions and there are enough viable starting quarterbacks available even if you wait until later into Khalil Mack Jerseys the draft to choose one.Quarterbacks will dominate the overall scoring one way or another, but it really isn't about getting the most points out of the position. This approach changes slightly in leagues that award 6 points for a touchdown pass. You'll need to adjust your draft strategy to take quarterbacks just a bit earlier. However, in leagues that require two starting quarterbacks, you must change your approach to draft your quarterbacks much earlier, ideally to have both safely squared away by the end of the fourth round. You'll need to do that because the demand for talent will be that much higher with the available pool being much smaller.

Home Comitato consultivo

5 x 1000

Attività strumentali

Chi è online

 58 visitatori online

Contatore visite


Visite di oggi:0
Visite mensili:0
Visite totali:173087

L’Organizzazione dei servizi è improntata a criteri di economicità  di gestione, di responsabilità , di efficacia, d’efficienza e di trasparenza.
Il Consiglio d’Amministrazione promuove la partecipazione attiva e creativa degli utenti, dei loro familiari e del volontariato, nella formulazione dei programmi e nell’organizzazione delle modalità  di intervento dell’istituzione.
Al fine di garantire il più ampio coinvolgimento delle parti interessate ai servizi che l’Ente fornisce, è stato istituito, con delibera n° 246 del 21/12/1999, un Comitato consultivo per la partecipazione attiva alla gestione dei servizi socio-assistenziali degli ospiti della casa.
Esso è costituito da:

  • tre rappresentanti scelti tra gli ospiti della " Casa Protetta Anziani", " Casa Protetta Inabili" " Casa di Riposo Anziani";
  • due rappresentanti scelti tra i familiari degli ospiti della " Casa Protetta Anziani", " Casa Protetta Inabili" " Casa di Riposo Anziani";
  • un rappresentante scelto tra le associazioni di volontariato presenti in seno all’O.P.

Gli ospiti si riuniscono in assemblea per la designazione dei componenti.
Il Comitato dura in carica un anno ed è validamente costituito con l’insediamento di almeno cinque componenti.
Il Comitato è esclusivamente organo consultivo. Esso formula alla direzione generale della Casa proposte, osservazioni, suggerimenti e correttivi in materia di gestione dei servizi socio-assistenziali ed esprime pareri qualora richiesti dall’Amministrazione dell’O.P.
Le proposte, osservazioni, suggerimenti e pareri riguardano in modo particolare le seguenti attività :

  • attività  assistenziale;
  • attività  ricreativa, culturale e sociale:
  • cineforum;
  • conferenze/dibattito;
  • servizi per lo svago ed il tempo libero;
  • organizzazione di gite e soggiorni climatici;
  • visite guidate.
  • attività  espressive:
  • Ludiche;
  • Motorie;
  • Corporee;
  • Recitative;
  • Manuali;
  • Artigianali;
  • Grafiche;
  • Multimediali;
  • Musicali;
  • l’efficienza e l’efficacia dei servizi;
  • formazione e aggiornamento del personale coinvolto nei servizi.

Il Comitato si prefigge l’obiettivo di assicurare le migliori condizioni di abitabilità  in modo da offrire agli utenti-ospiti della Casa un ambiente accogliente e familiare.
L’attività  del Comitato viene svolta a titolo gratuito.
La direzione generale ha il compito di valutare le proposte ed osservazioni del Comitato e le trasmette, con il proprio parere, al Presidente dell’O.P. per la successiva eventuale trattazione dell’argomento da parte del Consiglio di Amministrazione.
Il Comitato può riunirsi quando lo ritiene opportuno, preavvisando la direzione generale dell’O.P. e comunicando alla stessa le conclusioni cui il comitato perviene.
Il Consiglio di Amministrazione in relazione all’importanza e/o gravità  dell’argomento potrà  sentire direttamente il Comitato di partecipazione.
La direzione generale, alfine di raggiungere in modo compiuto gli scopi del comitato, indice periodicamente incontri tra il Comitato e i seguenti soggetti:

  • Medici;
  • Assistenti sociali e/o sanitari;
  • Operatori/ Animatori;
  • Un rappresentante nominato su base elettiva, tra il personale dipendente dell’Ente addetto ai servizi tutelari;
  • Ogni altra figura ritenuta necessaria per la questione da trattare.

Il Consiglio D’Amministrazione esercita nel rispetto della normativa vigente forme di controllo interno di gestione e sulla qualità  dei servizi, finalizzato alla verifica dell’efficienza e della economicità  della gestione in relazione agli obiettivi prefissati ed agli indirizzi dettati.
Il controllo sulla qualità  dei servizi dell’istituzione è esercitato dal Consiglio d’Amministrazione anche secondo modalità  che prevedono sondaggi o altre forme di coinvolgimento degli utenti.

 

News

AVVISO URGENTE

Manifestazione di interesse per reclutamento Educatori professionali con partita iva, contratto di lavoro autonomo fino al 31/12/2017.

 
AVVISO URGENTE

Manifestazione d'interesse per reclutamento Infermieri professionali con partita iva, contratto di lavoro autonomo fino al 31/12/2017.

 
Esito Infermiere Professionale

esito infermiere professionale

 
Esiti Procedure Comparative

Esito Educatore Professionale

Esito Educatore Professionale/Mediatore Culturale

 
AVVISO

Si comunica che sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana num. 6 del 26/05/2017 sarà pubblicato l'avviso di procedura comparativa per la formazione di un albo Fisioterapisti al quale attingere per il conferimento di incarichi con rapporto libero professionale ex art. 2222 c.c.

DOMANDA

DISCIPLINARE

ALLEGATO 1

ALLEGATO A

 

 

 

 

 

Organico OIV

Organico 2015-2017

Codice univoco IPA

UF2LNM

Amministrazione Trasparente

Albo Pretorio

Accesso utente


Ricordami