One key to drafting a winning fantasy football team is to construct a roster with as much depth as possible at almost every position.To accomplish this goal, you need to have a firm grasp of the talent at each position relative to the other positions across the entire player pool. Latavius Murray Jerseys People new to fantasy football often think that because there are so few elite quarterbacks, and they are among the highest scoring players in the fantasy game, that they need to pick a top quarterback early in their draft to build a strong foundation for the rest of the team. Experienced fantasy owners know that Amari Cooper Jerseys you can wait until later in the draft to pick a quarterback. Most leagues require just one starting quarterback, and the majority award just 4 points for a touchdown pass. Meanwhile, you typically start two Charles Woodson Jerseys or three running backs and an equal number of wide receivers – and those positions are awarded 6 points for each touchdown reception or run. Derek Carr Jerseys Therefore, wide receivers and running backs are chosen earlier, the pool of available players shrinks much faster at those positions and there are enough viable starting quarterbacks available even if you wait until later into Khalil Mack Jerseys the draft to choose one.Quarterbacks will dominate the overall scoring one way or another, but it really isn't about getting the most points out of the position. This approach changes slightly in leagues that award 6 points for a touchdown pass. You'll need to adjust your draft strategy to take quarterbacks just a bit earlier. However, in leagues that require two starting quarterbacks, you must change your approach to draft your quarterbacks much earlier, ideally to have both safely squared away by the end of the fourth round. You'll need to do that because the demand for talent will be that much higher with the available pool being much smaller.

Home Accesso ai servizi Norme di convivenza

5 x 1000

Attività strumentali

Chi è online

 36 visitatori online

Contatore visite


Visite di oggi:0
Visite mensili:0
Visite totali:173087

1)  L’ospite è libero di esprimere la propria personalità e condurre all’interno della comunità lo stile di vita più confacente, secondo le proprie usanze e abitudini, sempre che si svolgano nei limiti e nel rispetto delle esigenze degli altri conviventi;

2)  L’ospite può portare e trattenere nella struttura i propri oggetti personali, sempre che gli stessi non siano di ingombro e di disturbo alla convivenza e siano compatibili con le norme di sicurezza;

3)   L’ ospite dovrà evitare di far uso nella propria stanza di fornelli, ferri da stiro e apparecchi elettrici per il riscaldamento e qualsiasi altro oggetto che la Direzione ritenga pericoloso;

4)   L’ospite dovrà evitare di applicare chiodi alle pareti o spostare mobili se non con l’autorizzazione della Direzione, che, in ogni caso farà eseguire il lavoro dal personale di servizio;

5)    L’ospite dovrà evitare di introdurre all’interno della Casa bevande alcoliche non autorizzate dalla Direzione ed oggetti che possano costituire pericolo o molestia;

6)    L’ospite dovrà evitare di tenere animali, salvo i casi previsti di pet-terapy previsti da specifici progetti e comunque all’esterno dell’alloggio;

7)     L’Amministrazione non è tenuta alla custodia e pertanto non risponde per nessun titolo di eventuali smarrimenti o danni alle cose; pertanto non è opportuno tenere con sé oggetti di valore o ingenti somme, soprattutto nel caso di soggetti con disturbi cognitivi. Eventuali protesi (dentarie, acustiche, ecc) appartenenti ai ricoverati dovranno essere consegnati in appostiti contenitori al personale socio-sanitario, che provvederà alla custodia. L’ente non risponde dello smarrimento di tali protesi nei casi di soggetti affetti da demenza;

8)    Qualora l’ospite voglia affidare la custodia di somme di denaro, valori, egli potrà prendere accordi con la Direzione. In caso di morte, le cose ed i valori depositati e quanto altro rinvenuto potranno essere ritirati dai legittimi eredi su presentazione di idoneo atto notarile o notorio;

9)    Gli orari per la somministrazione dei pasti sono fissati dalla Direzione, in base alle necessità degli ospiti, tenendo conto delle esigenze organizzative interne;

10)   I pasti vengono normalmente consumati nelle apposite sale da pranzo, in casi particolari il pasto potrà essere servito nella stanza dell'assistito;

11)   l’ospite è libero di uscire e rientrare nella struttura quando lo desidera, salvo il rispetto degli orari dei pasti. Per i rientri serali potranno essere concesse deroghe, su richiesta, sempre nei rispetto delle regole di convivenza;

12)    In caso di assenze temporanee o di alcuni giorni, l’ospite o il suo referente deve comunicare all’ente l’assenza compilando e sottoscrivendo il “modulo assenze temporanee”, tenuto presso i nuclei residenziali;

13)    L’Ospite è tenuto a:

a)       osservare le norme di igiene

b)       mantenere in buono stato i mobili, gli impianti e le apparecchiature di cui usufruisce;

c)       consentire al personale di servizio e di manutenzione l’accesso alle proprie cose per provvedere alle pulizie, alle riparazioni e ai controlli per il buon funzionamento e l’igiene;

d)       risarcire l’Amministrazione dei danni provocati per incuria, colpa o dolo.

14)    E’ fatto divieto agli Ospiti di ospitare, fuori dagli orari consentiti e specialmente di notte, persone estranee, qualunque sia il grado di parentela. Eventuali eccezioni, in presenza di malattia grave potranno essere autorizzate solo dai responsabili di nucleo, informando la Direzione.

15)     All’Ospite è fatto divieto di tenere cibi, specialmente se deteriorabili, lavare e stendere indumenti nelle camere;

16)     L’Ospite è tenuto a rispettare il riposo degli altri specialmente nelle ore notturne, evitando rumori e abusi della RADIO-TV e simili;

17)     L’Ospite è tenuto all’osservanza di ogni direttiva che sarà emanata dalla Direzione. 

 

IL FUMO

Per disposizione di legge e soprattutto per rispetto della salute propria e delle altre persone è assolutamente vietato fumare nelle stanze, nei corridoi, nei soggiorni ed in genere in tutti i locali della Struttura.

 

News

AVVISO URGENTE

Manifestazione di interesse per reclutamento Educatori professionali con partita iva, contratto di lavoro autonomo fino al 31/12/2017.

 
AVVISO URGENTE

Manifestazione d'interesse per reclutamento Infermieri professionali con partita iva, contratto di lavoro autonomo fino al 31/12/2017.

 
Esito Infermiere Professionale

esito infermiere professionale

 
Esiti Procedure Comparative

Esito Educatore Professionale

Esito Educatore Professionale/Mediatore Culturale

 
AVVISO

Si comunica che sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana num. 6 del 26/05/2017 sarà pubblicato l'avviso di procedura comparativa per la formazione di un albo Fisioterapisti al quale attingere per il conferimento di incarichi con rapporto libero professionale ex art. 2222 c.c.

DOMANDA

DISCIPLINARE

ALLEGATO 1

ALLEGATO A

 

 

 

 

 

Organico OIV

Organico 2015-2017

Codice univoco IPA

UF2LNM

Amministrazione Trasparente

Albo Pretorio

Accesso utente


Ricordami